Your browser does not support JavaScript!

Maddalena Colombo

Maddalena Colombo
author
Vita e Pensiero
Maddalena Colombo è professore associato di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica (Milano e Brescia), dove insegna Sociologia dell’educazione e Sociologia delle disuguaglianze e delle differenze. È Direttrice del CIRMiB e del Master universitario di I livello in Competenze interculturali. Dal 2011 fa parte del Comitato scientifico del Research Network Sociology of Education dell’European Sociological Association. Da anni si occupa di processi migratori, seconde generazioni e successo formativo e redige il Rapporto scuola dell’Osservatorio Regionale per l’Integrazione e la Multietnicità della Regione Lombardia. È co-direttrice della collana editoriale IES – Innovazione, Educazione, Società.
Share:

Author's books

Il progetto Dòsti (Amicizia): dialogo interreligioso, arti e pratiche performative nella comunità locale newdigital
format: Article | COMUNICAZIONI SOCIALI - 2019 - 1. Playing Inclusion
Year: 2019
In 2017, a group composed of institutions, communities and associations belonging to six different faiths, cultural/artistic performers and citizens together developed, in Brescia, Dòsti – Ideas for a Festival of Religious Arts and Cultures...
Download
Per-formazione. Un'introduzione critica
Free
digital
format: Article | COMUNICAZIONI SOCIALI - 2011 - 2. Per-formazione. Teatro e arti performative nella scuola e nella formazione della persona
Year: 2011
Download
Metamorfosi. Una ricerca applicata su teatro e 'apprendimento organico' nelle scuole elementari del Canton Ticino digital
format: Article | COMUNICAZIONI SOCIALI - 2011 - 2. Per-formazione. Teatro e arti performative nella scuola e nella formazione della persona
Year: 2011
Che accade nel sistema-scuola quando il tempo e gli spazi dell’apprendimento vengono ‘occupati’ dal teatro al posto delle discipline di studio? È possibile verificare se i bambini apprendano di più e meglio? Come reagisce la comunità scolastica ‘attraversata’ da un sapere esperienziale diverso da quello tradizionale veicolato mediante i libri di testo? È quanto si è cercato di verificare nel progetto «Teatro e apprendimento», una sperimentazione realizzata in 4 scuole elementari del Canton Ticino nell’a.s. 2007/2008, con supporto del Fondo nazionale svizzero per la ricerca applicata. Il gruppo di progetto della Scuola Teatro Dimitri di Ascona ha coinvolto un centinaio di scolari nella creazione di spettacoli ispirati ad un testo classico, le Metamorfosi di Ovidio, preceduti da un’intensa attività di laboratorio (100 ore per classe). Il percorso è stato monitorato da una sistematica documentazione, raccolta e analisi di dati. Dopo la presentazione delle ipotesi di lavoro circa il rapporto teatro-apprendimento e una descrizione delle attività del progetto, in questo saggio si discute del contributo del teatro come prodotto e come processo, nella trasformazione (‘metamorfosi’) dei soggetti e del contesto scolastico, suddividendo gli esiti in tre filoni: impatti sui bambini (nuovo rapporto tra oralità e scrittura, confronto con la parola poetica e la cultura adulta, nuovo rapporto io-corpo-mente); impatti sugli insegnanti e sulla comunità scolastica (resistenza al cambiamento, difesa istituzionale, scoperta della dimensione estetica e senso di appartenenza alla comunità di apprendimento). What happens in the school system when time and spaces are ‘occupied’ by the theatre instead of the learning disciplines? Is it possible to check if the children learn more and better? How does the school community react, when ‘crossed’ by an experiential knowledge conveyed by means other than traditional textbooks? This is what we tried to check in the project «Theatre and Learning», an experiment carried out in 4 primary schools in the Canton Ticino in the school year 2007/2008, with the support of the Swiss National Fund for applied research. The project team of the Scuola Teatro Dimitri in Ascona has involved hundreds of students in the creation of shows inspired by the classic book of Ovid’s Metamorphoses, preceded by an intense laboratory activity (100 hours per class). The path was monitored by systematic documentation, data collection and analysis. After the presentation of the working hypothesis about the relationship between theatre and learning and a description of project activity, in this paper we discuss the contribution of the theatre as a product and as a process, in the transformation (‘metamorfosi’) of the subjects and the school context, dividing the results into three strands: impacts on children (new relationship between orality and writing, comparison between the poetic word and the adult culture, new I-body-mind relationship); impacts on the teachers and the school community (resistance to change, defence of institutions, discovery of the aesthetic dimension and sense of belonging to the learning community).
Download
COMUNICAZIONI SOCIALI - 2011 - 2. Per-formazione. Teatro e arti performative nella scuola e nella formazione della persona digital
format: Digital issue
Year: 2011
Numero due del 2011 della rivista "Comunicazioni Sociali"
 

Latest issue

Anno: 2019 - n. 1

Table of contents »

Newsletter CS

* Required fields
Academia.edu